Site menu:

 

CAMMINO DELLE ABBAZIE

 

2° TAPPA  VARIANTE *ALTIPIANI DI ARCINAZZO  - CAMPOCATINO*

 

      

Lunghezza totale 22,8 km.

Altezza alla partenza 848 m slm.

Altezza all’arrivo 1800 m slm.

Percorso molto lungo e molto faticoso, adatto a ottimi camminatori e ‘motivatissimi pellegrini’, quasi sempre su terreno montano, spesso senza sentiero evidente, fare quindi molta attenzione alla segnaletica senza mai distrarsi. Un lungo tratto su sterrata. Presenza di acqua in un punto soltanto. Si consiglia di partire comunque con almeno 1,5  lt di acqua nello zaino e pranzo al sacco ricco di alimenti energetici.

Partendo dalla chiesa di S.Maria Vergine agli Altipiani di Arcinazzo, percorrere x circa 1,2 km la strada asfaltata in direzione di Guarcino. Una volta percorso tutto il rettilineo e fatta prima una curva sulla sx, in piena curva, di nuovo a sx, bisogna abbandonare la Provinciale e piegare su una sterrata (zona denominata Ara di Giacobbe) che passa sotto l’abitazione di un pastore e percorrere il tratto fino alla sommità del colle (1000 m slm). Occorre mantenersi in cresta per tutto il tratto (anche leggermente a sx) stando attenti alla segnaletica. Una volta passati sotto un traliccio di alta tensione prima e dopo aver percorso circa 100 m di tratturo adibito al trasporto dei pascoli poi (circa 2,8 km dalla partenza), si deve iniziare a discendere verso dx imboccando la sottostante Valle delle Macchie. Inizia così, in discesa, un gradevole sentiero ombreggiato (ma scarsamente frequentato) di circa 3 km che ci farà arrivare (dopo aver cambiato versante del greto del fosso che raccoglie le acque piovane in un paio di occasioni) ad incrociare una comoda sterrata (che percorreremo per circa 1,1 km verso dx) fino a raggiungere il fontanile di Capo D’Acqua (744m slm), dove potremo ristorarci consumando uno spuntino. Una volta rinfrescati, iniziamo la lenta e progressiva ascesa verso l’Arco di Trevi (975m slm) seguendo attentamente la segnaletica e, dopo circa 350m dal fontanile, la carrareccia (spesso fangosa) che seguiremo per circa altri 2km. Fatta la sosta per il pranzo in prossimità dell’antica struttura, ci incammineremo verso SX, sulla sterrata per circa 200/300 metri in direzione della zona denominata ‘Oppietta’. Qui inizia il sentiero che ci conduce, in 1,3 km, sulla sterrata. Questa, che in costante salita e percorsa per 10 km, ci conduce ad incontrare due tabelle indicative. Alla seconda incontrata, a quota 1470 m slm, inizia la ripida ascesa del sentiero che, attraverso Passo del Diavolo e attraversando e il Fosso Pozzotello ci porterà in altri 4 km a raggiungere il piano della Conca di Campo Catino e il parcheggio dove ha termine questa faticosissima tappa.

    

 

                                                                                                          Dino

 

 

cammino abbazie variante 2° tappa

 

 

 

                                                                                                       

 

 

 

 Link per scaricare i file della  variante 2° tappa